Toni Negri – L’eterna rivolta –

Da alcuni considerato un cattivo maestro, da molti un grande filosofo.Accusato di essere l’ideologo delle Brigate Rosse e il mandante morale dell’omicidio di Aldo Moro, Toni Negri è uno dei personaggi più controversi degli anni settanta. Questo film, L’eterna rivolta di Alexandra Weitz e Andreas Pichler, racconta la sua storia. Incarcerato ingiustamente nel 1979, Negri viene liberato nel 1983 perché eletto al Parlamento nelle file del Partito Radicale di Marco Pannella, ma il 27 settembre dello stesso anno la Camera concede l’autorizzazione all’arresto; Negri fugge in Francia,dove rimane in esilio per quattordici anni. Negri scrive molti libri e trattati di filosofia, ma il vero testo che gli conferisce notorietà internazionale nei primi anni duemila è Impero: il nuovo ordine della globalizzazione, scritto con l’ex allievo Michael Hardt, divenuto uno dei manifesti del cosiddetto movimento No-global.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...