Lucio Battisti – Nessun Dolore

Tu mi sembri un po’ stupita
perché rimango qui indifferente
come se tu non avessi parlato
quasi come se tu non avessi detto niente
ti sei innamorata cosa c’è cosa c’è che non va
io dovrei perciò soffrire d’adesso
per ragioni ovvie d’orgoglio e di sesso
e invece niente no non sento niente no
nessun dolore
non c’è tensione non c’è emozione
nessun dolore
Quand’eri indecisa combattuta
tra l’abbracciare me o la vita
ti ricordi i miei silenzi pesanti
che tu credevi gelosia per inesistenti amanti
allora già intuivo che c’era qualcosa che mi sfuggiva
quella fragile eterea coerenza
di bambina senza troppa pazienza
non sento niente no adesso niente no
nessun dolore
non c’è tensione non c’è emozione
nessun dolore
non sento niente no adesso niente no
nessun dolore
non c’è tensione non c’è emozione
nessun dolore
Il vetro non è rotto dal sasso
ma dal braccio esperto di un ingenuo gradasso
l’applauso per sentirsi importante
senza domandarsi per quale gente
tutte le occhiate maliziose che davi era semi sparsi al vento
qualcosa che perdevi
e m’inaridivi e m’inaridivi e m’inaridivi
non sento niente no adesso niente no
nessun dolore
non c’è tensione non c’è emozione
nessun dolore
non sento niente no adesso niente no
nessun dolore
non c’è tensione non c’è emozione
nessun dolore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...